Galilei G6
Galilei G6

Galilei G6

Bologna, 23 Aprile 2016 - Un nuovo biometro ottico è a disposizione dei pazienti dello Studio Oculistico d'Azeglio, il Galilei G6. Questo è probabilmente lo strumento più sofisticato per il calcolo della lente intraoculare, in quanto è l'unico a combinare una Scheimpflug camera rotante, un topografo a disco di Placido ed un biometro ottico. La Scheimpflug camera è in grado di misurare la curvatura della superficie corneale posteriore ed è pertanto l'unica soluzione per calcolare l'astigmatismo corneale totale (necessario per l'impianto di lenti toriche che correggono l'astigmatismo). Il topografo a disco di Placido è lo strumento più accurato per misurare la curvatura della superficie corneale. La biometria ottica è il gold standard per misurare, senza contatto, la lunghezza dell'occhio.

Il Galilei G6 è il terzo biometro ottico che entra a far parte della sofisticata attrezzatura tecnologica utilizzata per ottenere la massima precisione nel calcolo del potere diottrico della lente intraoculare.
Le misurazioni ottenute con il Galilei G6 verranno inoltre utilizzate per uno studio eseguito in collaborazione con il Prof. Negishi (Keyo University School of Medicine, Tokyo) con lo scopo di capire se alcuni valori forniti da questo strumento sono in grado di migliorare i risultati finora ottenuti con gli altri biometri ottici.Galilei Aladdin IOLMaster700

Da sinistra verso destra, alcuni degli strumenti per il calcolo della lente intraoculare: Galilei G6, Aladdin e IOLMaster 700

close

Iscriviti alla Newsletter!

Ricevi dallo Studio d'Azeglio tutte le news, le informazioni sugli interventi e sui corsi.

Leggi la nostra Privacy Policy e Terms of use
ti puoi cancellare dalla lista in qualsiasi momento