OCT: il nuovo standard nella diagnosi delle patologie oftalmiche

Bologna, 8 Ottobre 2009 - Si è svolto presso lo Studio Oculistico d'Azeglio il corso dal titolo:

OCT: il nuovo standard nella diagnosi delle patologie oftalmiche

ECM: 4 crediti formativi (evento n. 9819 - 9026592)

OCT maculaDedicato ai medici di famiglia, si è trattato del primo corso sull’OCT espressamente dedicato a chi non è uno specialista in oculistica. Gli obiettivi sono stati due: descrivere in termini chiari ed essenziali le principali patologie dell’occhio in cui tale tecnologia trova applicazione ed illustrare le caratteristiche ed i vantaggi dell’OCT in ciascuno di questi quadri clinici. Il tutto nello spirito di una maggiore collaborazione fra specialista e medico di famiglia.

Relatori:

  1. Dott. Piero Barboni

  2. Dott. Giacomo Savini

  3. Dott. Michele Carbonelli

Argomenti trattati:

  1. Cos’è l’OCT?

  2. Patologie mediche della retina: degenerazione maculare senile, retinopatia diabetica, occlusioni venose retiniche, maculopatia da clorochina

  3. Patologie chirurgiche della retina: pucker maculare, foro e pseudoforo maculare, distacco di retina

  4. Glaucoma

  5. Patologie del nervo ottico: otticopatia ischemica anteriore, neurite ottica, otticopatie ereditarie

 

close

Iscriviti alla Newsletter!

Ricevi dallo Studio d'Azeglio tutte le news, le informazioni sugli interventi e sui corsi.

Leggi la nostra Privacy Policy e Terms of use
ti puoi cancellare dalla lista in qualsiasi momento

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando la navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookies