Occhio e metabolismo: nuovi approcci diagnostici e terapeutici

Bologna, 21 Settembre 2010 - Si è tenuto a Bologna sabato 1 Ottobre il ”II° Congresso di Neuro Oftalmologia” presso la Sala Cappella Farnese di Palazzo d’Accursio. Organizzato dal Dott. Piero Barboni (Studio Oculistico d’Azeglio) e dal Dott. Valerio Carelli (Clinica Neurologica, Università degli Studi di Bologna), il congresso si è proposto di fare il punto sulle recenti acquisizioni nel campo dei difetti metabolici come causa di deficit visivo nelle diverse età: infanzia, adulta e avanzata. Particolare rilievo è stato dato al ruolo della genetica e della  diagnostica per immagini nella diagnosi precoce di malattie del metabolismo e alle possibilità terapeutiche presenti e future.

Il corso ha dato ai partecipanti la possibilità di acquisire 8 crediti ECM ed ha trattato i seguenti argomenti:
genetica e terapia nella degenerazione maculare senile
metabolismo mitocondriale nell’otticopatia ereditaria di Leber e nell’atrofia ottica dominante in età infantilenuovi approcci diagnostici e terapeutici nella degenerazione cellulare
metabolismo mitocondriale nel glaucoma a pressione normale
metabolismo della melanopsina nelle malattia neurodegenerative (Alzheimer e Parkinson)

Presidente del congresso è stato il Prof. Agostino Baruzzi (Clinica Neurologica, Università degli Studi di Bologna). Numerosi e di chiara fama internazionale gli ospiti, fra cui i moderatori (Prof. Elio Lugaresi, Prof. Emilio Franzoni, Prof. Raffaele Lodi, Prof. Roberto Gallassi, Dott. Antonio Ciardella e Prof. Sergio Stecchi, Prof. Marco Seri) ed i relatori, tra i quali Patrizia Amati-Bonneau (Département de Biochimie et Génétique, Centre Hospitalier Universitaire d'Angers, Francia), Francesca Cordeiro (Institute of Ophthalmology, London’s Global University, UK), Patrick Yu-Way-Man (Mitochondrial Research Group, The Medical School, Newcastle University, UK) e Rando Allikmets (E.S. Harkness Eye Institute, Columbia University, New York, USA).

Il congresso è inoltre stato l’occasione per consegnare il primo premio “I Giovani Ricercatori” alla memoria del Prof. Pasquale Montagna, ordinario di Clinica Neurologica scomparso nel 2010. Il premio è stato assegnato alla Dott.ssa Silvia Ravera dell’Università di Genova, autrice di uno dei più interessanti lavori pubblicati negli ultimi 12 mesi.

La prima sessione è stata presieduta dal Dott. Antonio Ciardella (Primario di Oculistica, Ospedale Malpighi Bologna) ed ha riguardato la degenerazione maculare senile. Il Dott. Rando Allikmets ha trattato la genetica di questa frequente patologia ed ha illustrato il potenziale terapeutico che deriva da tali conoscenze. Il Dott. Carbonelli e la Dott.ssa Veronese ne hanno mostrato le caratteristiche cliniche e le possibilità terapeutiche (presenti e future).

Nella seconda sessione il Dott. Patrick Yu-Wai Man ha parlato dell’importanza degli studi genetici nelle patologie del nervo ottico, mentre il Dott. Savini ed il Prof. Parisi hanno trattato il tema della neuroprotezione.

La terza sessione è stata ancora incentrata sui meccanismi che portano alla morte cellulare nelle patologie del nervo ottico. La Prof.ssa Cordeiro ha mostrato in anteprima il sistema di imaging che sta mettendo a punto per visualizzare in vivo l’apoptosi (morte cellulare programmata), mentre il Dott. Barboni ed il Dott. Carelli hanno mostrato i risultati delle nuove promettenti terapie nel campo della degenerazione del nervo ottico.

La quarta sessione è stata dedicata alle malattie degenerative del sistema nervoso centrale - Alzheimer, Parkinson e sclerosi multipla - ed all’importanza dello studio dell’occhio in tali patologie, sia da un punto di vista istologico che strumentale (OCT). Infine l’ultima sessione ha trattato gli aspetti neuro-oftalmologici delle malattie metaboliche dell’infanzia.

 

PROGRAMMA

 

09,00-10,30    Degenerazione Maculare Senile

Genetica della DMS - Rando Allikmets (New York)

Diagnosi e follow-up of DMS - Chiara Veronese (Bologna)

Terapia e prognosi visiva nella DMS - Michele Carbonelli (Bologna)

 

10,30-11,30     Glaucoma e neuropatie ottiche ereditarie

OPA1 nel glaucoma - Patrick Yu-Wai Man (Newcastle)

Glaucoma a pressione normale: patogenesi e prospettive terapeutiche - Giacomo Savini (Bologna)

Potenzialità neuroprotettive nel glaucoma: evidenze cliniche ed elettrofisiologiche - Vincenzo Parisi (Roma)

         

11,30-13,00    Nuovi approcci diagnostici e terapeutici nella degenerazione cellulare

Studio dell’apoptosi in vivo - Francesca Cordeiro (Londra)                

Approcci terapeutici nella LHON - Valerio Carelli (Bologna)

Approcci terapeutici nella DOA - Piero Barboni (Bologna)

                             

13,00        Spazio associazioni malati

13,15        Premio Pasquale Montagna: i giovani ricercatori

 

Pranzo

 

14,30-16,00    Malattie neurodegenerative

Melanopsina in malattia di Alzheimer e Parkinson - Chiara La Morgia (Bologna)

Aspetti neurodegenerativi nella SM - Lino Marchello (Bologna)

Ruolo dell’OCT nella SM - Michele Carbonelli (Bologna)

                          

 

16,00-17,30    Occhio e metabolismo nell’età infantile

Gene OPA1 e atrofia ottica dominante - Patrizia Amati-Bonneau (Angers)

Ceroidolipofuscinosi - Alessandra Rufa (Siena)

Imaging e funzione in RM della via ottica - Giovanni Rizzo (Bologna)

Danno visivo da deficit di cobalamina-C: aspetti fisiopatologici e terapeutici - Carlo Dionisi Vici, Diego Martinelli (Roma)

Encefalomiopatie mitocondriali infantili   Elisabetta  Malaspina (Bologna)

 

close

Iscriviti alla Newsletter!

Ricevi dallo Studio d'Azeglio tutte le news, le informazioni sugli interventi e sui corsi.

Leggi la nostra Privacy Policy e Terms of use
ti puoi cancellare dalla lista in qualsiasi momento