La nuova diagnostica in oftalmologia: come interpretare gli esami ed i referti

Bologna, 9 Maggio 2018 - Lo Studio Oculistico d'Azeglio ha organizzato un corso interamente dedicato alle numerose tecnologie utilizzate a scopo diagnostico in oculistica. La continua introduzione di nuovi esami richiede un costante aggiornamento ed i medici dello Studio Oculistico d'Azeglio hanno da sempre affrontato questo compito, rappresentando un punto di riferimento per i colleghi sia attraverso la pubblicazione di lavori scientifici (clicca qui per la pagina con gli articoli pubblicati) sia attraverso l'organizzazione di corsi.

Durante il corso del 9 Maggio 2018 sono stati affrontati i seguenti esami:
OCT ed angio-OCT del nervo ottico (Dott. Barboni)
OCT ed angio-OCT della retina (Dott. Carbonelli)
Autofluorescenza ed esami elettroretinografici (Dott.ssa Balducci)
EcoColorDoppler dei vasi retrobulbari (Dott.ssa Ferri)
Biometria, topografia corneale ed UBM (Dott. Savini)
OCT del segmento anteriore (Dott. Laffi)

Per ogni tipo di esame sono state fornite le indicazioni, le modalità di interpretazione ed alcuni esempi clinici. L'interazione con i colleghi che hanno partecipato ha favorito la discussione in maniera informale, come in tutti i corsi organizzati in passato.
Il prossimo corso di aggiornamento è previsto per il 12 giugno e sarà dedicato all'occhio secco.

 

close

Iscriviti alla Newsletter!

Ricevi dallo Studio d'Azeglio tutte le news, le informazioni sugli interventi e sui corsi.

Leggi la nostra Privacy Policy e Terms of use
ti puoi cancellare dalla lista in qualsiasi momento

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando la navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookies